Biblioteca della Scienza e della Tecnica

La Biblioteca nasce nel 2009 dall’unione delle biblioteche di Ingegneria, Ecologia del Territorio, Genetica e Microbiologia, Matematica, Scienze della Terra e Biologia Animale.
Il nucleo più antico è quello della Sezione di Ecologia, nata nell’ambito dell’Orto Botanico nel 1773, passata successivamente all’Istituto di Botanica e al Laboratorio Crittogamico Italiano, fondato nel 1869.

La Biblioteca della Scienza e della Tecnica raccoglie materiale di ambito scientifico-tecnologico con particolare riferimento ai settori dell’ingegneria, dell’architettura, della matematica e delle scienze naturali. Complessivamente vanta un patrimonio di circa 150mila monografie (di cui oltre 2000 antiche), 100mila annate di periodici e alcune centinaia di risorse su supporti digitali e magnetici.