La robotica e l’automazione rivestono ormai un ruolo fondamentale non solo nelle moderne attività industriali ma anche nel settore terziario, civile, medico-biologico e dei servizi in genere. Queste discipline sono poi propedeutiche ed abilitanti alla trasformazione digitale imposta dal paradigma “Industry 4.0”, che sta cambiando il panorama produttivo industriale e con esso il mondo del lavoro. La profonda trasformazione tuttora in corso fa sì che le tematiche riguardanti la robotica e l’automazione industriale risultino intrinsecamente trasversali ed eterogenee, al punto da lambire ambiti anche non strettamente tecnici quali quelli giuridico e normativo.

Il Dipartimento di Ingegneria industriale e dell’informazione, grazie alla spiccata multidisciplinarietà e integrazione fra i gruppi di ricerca, è attivo su numerosi fronti con una particolare predilezione per lo sviluppo di applicazioni per l’industria, rivolte sia alle micro e piccole imprese, caratterizzate spesso da processi semi-artigianali, sia alle medie e grandi aziende dove robotica e automazione sono già presenti, ma si richiedono tecnologie ai limiti della ricerca scientifica.

In ambito robotico, la ricerca svolta presso il Dipartimento copre sia la robotica di servizio che quella industriale compresa quella collaborativa, con particolare riferimento: a) alla robotica mobile caratterizzata per esempio dallo sviluppo di droni per ispezioni in ambienti ostili o di difficile accesso sia su terra che in acqua e droni per monitoraggio aereo e simili; b) a quella medica e industriale che comprende lo sviluppo di applicazioni con manipolatori industriali commerciali per la soluzione di particolari problemi legati alla produzione di beni, o lo sviluppo di algoritmi e metodologie per la pianificazione delle traiettorie al fine di evitare collisioni con l’ambiente circostante anche in modo dinamico.

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’informazione è inoltre attivo nello sviluppo di sistemi robotici per applicazioni speciali, siano essi manipolatori seriali che a cinematica parallela e mobili, attraverso la sinergia fra le sue diverse anime ingegneristiche meccanica, elettrica, informatica e controllistica.

Allargando lo sguardo al settore dell’automazione industriale più in generale, il Dipartimento è particolarmente attivo sui fronti del controllo e della modellistica di sistemi complessi sfruttando le tecniche più recenti basate sul controllo ottimo o il machine learning e l’intelligenza artificiale. Lo stesso vale per i temi della visione per applicazioni industriali e l’impiego di sistemi laser, anche in relazione agli aspetti normativi e di sicurezza, ivi compresi gli aspetti del monitoraggio e della diagnostica predittiva di sistemi e macchine automatiche. Di particolare rilievo l’attività dedicata all’additive manufacturing per il quale il Dipartimento oltre a disporre delle tecnologie più recenti di produzione additiva sviluppa soluzioni che abbinano la robotica alle stampa 3D al fine di superare i limiti delle attuali soluzioni disponibili sul mercato.

Le numerose collaborazioni in atto sui temi della robotica e dell’automazione industriale consentono così al DIII di rappresentare un riferimento sicuro per le aziende in un ambito territoriale ormai significativamente esteso.

Laboratori di riferimento

Clicca sul link per scoprire il contributo e le ricerche in corso nello specifico laboratorio su questo argomento di ricerca: